La sconfitta con il Calcinato condanna la Prima squadra ai play-out

Prima squadra, stagione 2018-2019

Calcinato – Gussago Calcio 2-1

Nel complicato dedalo dei bassifondi del girone G, grazie al successo casalingo contro il Gussago, il Calcinato affronterà ai play out (in gare di andata e ritorno) il Bovezzo. Certificato invece il tredicesimo posto in classifica, per garantirsi la permanenza in Prima categoria, i franciacortini sfideranno il Valtrompia. Un doppio verdetto, questo, giunto al termine dello scontro diretto sul sintetico del centro sportivo «Bianchi» nell’ultima giornata in calendario: un match sì per cuori deboli, ma dall’elettrocardiogramma piatto sino all’intervallo.

Nel primo tempo, in effetti, la paura di offrire il fianco all’avversario ha condizionato le ostilità, con idee piuttosto offuscate in «zona calda». Ad ogni modo, è doveroso annotare il gesto acrobatico di Cancarini che sfiora il palo in avvio, così come al 9′, dopo il contropiede nato da un regalo di Filippetti e proseguito sull’asse Regis-Bove. Alzato leggermente il baricentro, i padroni di casa costruiscono nel mentre buone manovre: giunti comunque in prossimità dell’area avversaria, gli ingranaggi si inceppano.

Non concesso all’8’ un rigore agli ospiti (per la quale il tecnico Savoldi viene allontanato per proteste), l’arbitro accorda un minuto più tardi la massima punizione ai locali per l’atterramento di Manini su Melis, con qualche dubbio: era forse carica sul portiere? Poco importa: l’estremo difensore neutralizza infatti il tiro dagli 11 metri di Masserdotti. A seguire, non concretizzate le occasioni da Cancarini (14’) e Saottini (21’), il punteggio si sbloccaal 37’ quando, sul lancio di Iorianni, l’assist di tacco «no look» di Carone permette il colpo in buca d’angolo al neo entrato Shkembi. Il Gussago però non ci sta e pareggia subito con la punizione vincente di Bove. Restivi comunque ad arrendersi, i ragazzi di Sebastiani conquistano tre punti fondamentali nel recupero, al 48’, con la ripartenza di Masserdotti finalizzata da Carone.
Game over.
Marzo Zanetti

CALCINATO (4-2-3-1) Livio Girelli; Roberto Bonzi, Iorianni, Davide Bonzi, Massimo Girelli; Filippetti, Tameni; Rovetta (44’ st Gatti), Masserdotti, Melis (16’ st Shkembi); Saottini (25’ st Carone). All.: Sebastiani.
GUSSAGO CALCIO (4-1-4-1) Manini (19’ st Ferretti); Belleri (36’ st Islami), Cameletti, Benaglia, Neya; Lai; Regis (24’ st Boakye), Lumini, Bove, Trainini (29’ st Barbisoni); Cancarini. All.: Savoldi.

ARBITRO Verrastro di Mantova.
RETI st 36’ Shkembi, 40’ Bove, 48’ Carone.
NOTE Manini para un rigore a Masserdotti al 18’ st. Espulso mister Savoldi dalla panchina per proteste al 12’ st. Ammoniti: Iorianni, Trainini, Ferretti, Neya, e Barbisoni. Rec: 1’ e 6’.

Fonte: Giornale di Brescia

You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.