Juniores: con la (ex) capolista Vobarno la “rimonta” perfetta

Squadra Juniores, stagione 2017-2018

Squadra Juniores, stagione 2017-2018

Gussago Calcio – Vobarno 2-1

Rimonta da libro cuore per il Gussago di Pietroboni che messo sotto a livello tecnico, di gioco e di gol, riesce a riagganciare e superare a cinque dalla fine un Vobarno dominante, mettendo tanto cuore, tanta grinta e una prestazione da vero trascinatore di capitan Barbisoni. Proprio lui trova la prima occasione del match dopo venti minuti, quando si libera in area e da buona posizione viene chiuso da un grande intervento di Lancini. Sarà il primo e unico brivido lungo la schiena per gli uomini di Rosin che, da quel momento, cominciano a macinare gioco e a mettere in difficoltà costantemente i padroni di casa. Nonostante i diversi pericoli creati, il gol che apre le danze se lo inventa Zamurano su un’azione apparentemente innocua, trovando l’incrocio dei pali dalla trequarti campo con un destro assolutamente straordinario. Sembra l’inizio di una partita indirizzata sui binari ospiti, ma, forse complice il cartellino rosso al tecnico del Vobarno sul finire della prima frazione, così non sarà. Sì, perchè i primi in classifica continuano a dimostrarsi superiori, ma Torchio fa capire di non volersi arrendere ed evita lo 0-2 a tu per tu con Graziotti. Il Gussago dà allora i primi segnali di risveglio con Barbisoni che mette davanti al portiere Dancelli il quale sbaglia però l’aggancio volante. Poi, in un altro dei pochi spunti offensivi locali, sempre Barbisoni (semplicemente imprendibile) viene atterrato in area. Lui stesso si prende la responsabilità e trasforma. E’ 1-1 ma il Vobarno vuole riprendersi i tre punti, la partita si fa nervosa e Ndoj viene graziato su un fallo di reazione, Nonni coglie in pieno la traversa di testa su un corner e Torchio vince ancora la sfida con Graziotti volando come un superman su un tiro al volo dal limite dell’area diretto proprio nell’angolino. E’ un medievale assedio ospite, ma all’85’  accade l’impensabile; il solito Barbisoni riparte in contropiede, salta l’uomo e appoggia in mezzo per l’arrivo di Formenti che fa esplodere di gioia tutto il Gussago. La rimonta pazzesca è completata.
Alessandro Pol

Fonte: Sprint & Sport

You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.